I sonniferi sono dannosi? Informazioni utili, consigli

1
2
3
4
5
Ashwagandha Bio 500mg - Puro ad Alta Qualità KSM-66 Senza Riempitivi - Integratore Vegano...
5HTP – 400mg Estratto di Semi di Griffonia - Alternativa Naturale alla Melatonina – 240...
4Sleep - Sonnifero naturale massima potenza Melatonina pura 5-Idrossi triptofano Valeriana...
Procter & Gamble Integratore Alimentare Vicks Zzzquil Natura, 30 Pastiglie
Melatonina Pura 1,8mg con Valeriana e Tiglio | Dormire, Insonnia e Riposare Meglio con...
Ashwagandha Bio 500mg - Puro ad Alta Qualità KSM-66 Senza Riempitivi - Integratore Vegano Naturale...
5HTP – 400mg Estratto di Semi di Griffonia - Alternativa Naturale alla Melatonina – 240...
4Sleep - Sonnifero naturale massima potenza Melatonina pura 5-Idrossi triptofano Valeriana Camomilla...
Procter & Gamble Integratore Alimentare Vicks Zzzquil Natura, 30 Pastiglie
Melatonina Pura 1,8mg con Valeriana e Tiglio | Dormire, Insonnia e Riposare Meglio con Melatonina,...
Nutravita
Nutravita
Nutribiolite
Procter & Gamble
NUTRALIE
Bestseller No. 31
Ashwagandha Bio 500mg - Puro ad Alta Qualità KSM-66 Senza Riempitivi - Integratore Vegano Naturale...
Ashwagandha Bio 500mg - Puro ad Alta Qualità KSM-66 Senza Riempitivi - Integratore Vegano...
L’ASHWAGANDHA PIÙ POTENTE SU AMAZON IN SCORTA PER 2 MESI - La confezione del nostro integratore... INTEGRATORE NATURALE E VEGANO - L'Ashwagandha, conosciuta anche come Withania Somnifera o Ginseng... SOLO INGREDIENTI NATURALI - Senza Glutine, Grano, Latticini, Soia, Sodio, Aromi Artificiali,...
Bestseller No. 32
5HTP – 400mg Estratto di Semi di Griffonia - Alternativa Naturale alla Melatonina – 240...
5HTP – 400mg Estratto di Semi di Griffonia - Alternativa Naturale alla Melatonina – 240...
PERCHÉ NUTRAVITA 400MG ESTRATTO DI SEMI DI GRIFFONIA? - Ciascuna delle nostre 240 compresse Vegan... OTTIMO RAPPORTO QUALITA PREZZO - Non solo il nostro integratore 5-HTP estratto di semi di Griffonia... ALTERNATIVA MELATONINA PURE CERTIFICATA GMO-FREE e GMP - Le compresse di Melatonina pura sono...
Bestseller No. 33
4Sleep - Sonnifero naturale massima potenza Melatonina pura 5-Idrossi triptofano Valeriana Camomilla...
4Sleep - Sonnifero naturale massima potenza Melatonina pura 5-Idrossi triptofano Valeriana...
4Sleep combina in una singola capsula gli effetti di melatonina pura (1 mg), 5-idrossi triptofano... 4Sleep è progettato esclusivamente con ingredienti attivi naturali. A differenza di altri... L'uso di estratti vegetali secchi permette di ottenere lo stesso risultato utilizzando meno...
OffertaBestseller No. 34
Procter & Gamble Integratore Alimentare Vicks Zzzquil Natura, 30 Pastiglie
Procter & Gamble Integratore Alimentare Vicks Zzzquil Natura, 30 Pastiglie
OffertaBestseller No. 35
Melatonina Pura 1,8mg con Valeriana e Tiglio | Dormire, Insonnia e Riposare Meglio con Melatonina,...
Melatonina Pura 1,8mg con Valeriana e Tiglio | Dormire, Insonnia e Riposare Meglio con...

Quando si parla di sonniferi, in linea di principio, in una grossa fetta di utenti e pazienti scatta sempre una sorta di allarme, in qualche modo preventivo, che induce quanto meno alla riflessione: saranno davvero utili? Non è che i sonniferi sono dannosi?

La domanda è atavica, e in buona sostanza esiste fin da quando esiste la pratica di somministrare sonniferi per la cura dei disturbi del sonno. Dal punto di vista medico, clinico, scientifico, c’è da dire che in effetti in questa nostra attuale epoca i progressi della ricerca hanno fatto sì da mettere in commercio dei farmaci sempre più sicuri ed efficaci, capaci di coprire e curare la maggior parte dei casi e di ridurre al minimo gli effetti collaterali.

Ma va anche detto che come tutti i farmaci, anche i sonniferi non sono immuni a possibili complicazioni o a effetti indesiderati, e ancora di più è il rischio se si pensa che vanno ad agire in un ambito clinico, come quello della psiche, la cui fragilità spesso è portatrice di diversi aspetti conseguenziali come stress o ansia, che a loro volta invece in molti casi possono generare insonnia.

Andiamo pertanto a vedere nel dettaglio, quali sono i principali sonniferi e se sono dannosi.

Analisi dei sonniferi

Prima di ogni altra cosa, dobbiamo dire in cima a tutti i discorsi che i sonniferi  vengono prescritti solo ed esclusivamente da un medico e che ci si trova a doverli assumere, nel caso, solo dopo un lungo ed accurato processo di anamnesi medica che abbia, in teoria, escluso l’uso proficuo di altre soluzioni come possono essere i sonniferi naturali.

Prendiamo il caso di un paziente che debba necessariamente assumere i sonniferi. Abbiamo, in linea generale, tre grosse categorie principali a cui far riferimento quando si parla delle famiglie dei sonniferi. Ovvero:

i barbiturici

le benzodiazepine

i farmaci Z

Cosa sono i sonniferi

Dunque che cosa sono i sonniferi? Null’altro che sostanza psico attiva create in laboratorio e clinicamente testate che agiscono all’interno del sistema nervoso centrale andando a collaborare o in alcuni casi direttamente a sostituire il lavoro dei recettori del sonno, il cui compito appunto è, in parole povere, generare quel processo di rilassamentotorpore che segnala al corpo il momento in cui approcciarsi per il progressivo raggiungimento del sonno.

E’ chiaro che essendo sostanze esterne, artificiali e non presenti nel nostro sistema, non possono certo essere assunti a vita. Non soltanto perchè il corpo si adatterebbe e creerebbe assuefazione prima e dipendenza poi: ma perchè, come tutti i medicinali, hanno effetti collaterali e il prolungato uso può essere nocivo.

Andiamo a vedere nel dettaglio.

Effetti collaterali dei barbiturici

I Barbiturici sono oggi dei tre macro gruppi di sonniferi quelli che hanno perduto potere dal punto di vista della efficacia, a confronto con gli altri. Questo per due motivi:

oltre a avere un indice terapeutico piuttosto più basso rispetto agli altri due, i barbiturici possono provocare ad oggi significativi effetti collaterali, alcuni dei quali anche gravi.
Per tale ragione, in linea di massima, si preferisce evitare il loro uso come sonniferi, oggi, e più che altro vengono applicati per altri tipi di terapie cliniche.

Fra i principali effetti indesiderati che possono verificarsi in seguito all’utilizzo dei barbiturici, ci sono:

Confusione, in particolare nei pazienti più anziani;
Depressione respiratoria;
Eccessiva sedazione;
Diminuzione della contrattilità del muscolo cardiaco;
Atassia;
Nistagmo;
Turbe della coscienza che possono portare perfino al coma;
Tolleranza e dipendenza (sia fisica che psichica).

Benzodiazepine: effetti collaterali

Al contrario dei barbiturici, le benzodiazepine sono viste dei sonniferi abbastanza sicuri. Infatti, hanno riconosciuto un indice terapeutico parecchio elevato e una bassa tossicità. Questo significa che producono meno rischi in modo palese. Tuttavia come del resto vale in qualsiasi caso per qualunque farmaco del genere, anche questi principi attivi possono generare effetti negativi. Fra questi, ricordiamo:

Sintomi paradosso (come ansia, agitazione, irrequietezza, deliri, aggressività, psicosi);
Depressione;
Amnesia anterograda;
Eccessiva sedazione;
Sonnolenza diurna;
Atassia;
Dipendenza fisica e psichica;
Tolleranza.

Farmaci Z, Effetti collaterali

Ci sono poi questi particolari gruppi di medicinali: se paragonati alle benzodiazepine, i farmaci Z appaiono come medicinali in grado di avere un minor potere d’indurre dipendenza fisica e psichica. Nonostante questo, come ogni sonnifero, tale effetto indesiderato può del resto manifestarsi, specie se in caso di sovra dosaggio.

Altri effetti collaterali che possono insorgere in seguito gli usi di questi farmaci, sono:

Sintomi paradosso (come agitazione, irrequietezza, aggravamento dell’insonnia, allucinazioni, incubi, aggressività);
Insonnia da rimbalzo;
Amnesia anterograda;
Sonnambulismo;
Mal di testa;
Capogiri.

Indicazioni mediche e valutazioni di fondo

Dunque, abbiamo visto che la nocività dei sonniferi è legata alla loro stessa natura psico attiva, e del resto, se andiamo a fare una analisi molto più ampia del tema ‘farmaco’, certo ci renderemmo conto che una stra grande maggioranza di medicine che siamo soliti assumere, a loro volta, creano possibili effetti indesiderati o dipendenza o disturbi collaterali.

A maggior ragione questo deve valere come indicazione di fondo per chi sta per iniziare una terapia anti insonnia. Vale a dire, al di là delle indicazioni del medico, è nella coscienza del paziente quella di seguire alla lettera e in modo rigoroso e scrupoloso le indicazioni di questo.

Che, poi, in particolare, devono fare riferimento a tre particolari indicazioni di fondo: la posologia, i tempi di terapia e una corretta anamnesi di fondo.

In questo primo caso

naturalmente come si evince il medico deve arrivare a realizzare una diagnosi del quadro clinico del paziente in condizioni tali da poter comprendere quali siano i rischi maggiori: deve conoscere bene quali sono le eventuali patologie del paziente e quali farmaci assume per evitare rischi di interazione, e provare anche a suggerire percorsi diversi come quelli dei farmaci naturali o percorsi di psicoterapia.

Nel caso invece dei tempi di terapia e della posologia, ovviamente i medici hanno a disposizione dei prontuari e delle linee guida generali che sono state studiate e testate per avere il minimo impatto sul paziente e il maggior effetto in termini di guarigione.

Tuttavia come si capisce bene non ci si può affidare solo ed esclusivamente a indicazioni di fondo, tabelle o altro, dal momento che ogni singolo paziente è soggetto ed un caso a sè, e somministrazioni e tempi di scalaggio vanno sempre studiati caso per caso.

Daniele Silvestri, giornalista freelance, esperto SEO e appassionato di tecnologia, informatica e prodotti settoriali in modo particolare inerenti al complesso ma affascinante mondo dell’e-commerce.

Già autore, editor e formatore in Academy, dedico il tempo libero all’approfondimento e alla ricerca delle innovazioni tecnologiche, cibernetiche e telematiche anche in ottica domotica, con una spiccata curiosità per tutto ciò che rientra nell’ambito della produzione di prodotti volti a rendere migliore e più fruibile la vita quotidiana di ognuno attraverso un sempre maggiore apporto della tecnologia.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 Ashwagandha Bio 500mg - Puro ad Alta Qualità KSM-66 Senza Riempitivi - Integratore Vegano Naturale...

Ashwagandha Bio 500mg - Puro ad Alta Qualità KSM-66 Senza Riempitivi - Integratore Vegano...

  • L’ASHWAGANDHA PIÙ POTENTE SU AMAZON IN SCORTA PER 2 MESI - La confezione del nostro integratore...
  • INTEGRATORE NATURALE E VEGANO - L'Ashwagandha, conosciuta anche come Withania...
2 5HTP – 400mg Estratto di Semi di Griffonia - Alternativa Naturale alla Melatonina – 240...

5HTP – 400mg Estratto di Semi di Griffonia - Alternativa Naturale alla Melatonina – 240...

  • PERCHÉ NUTRAVITA 400MG ESTRATTO DI SEMI DI GRIFFONIA? - Ciascuna delle nostre 240 compresse Vegan...
  • OTTIMO RAPPORTO QUALITA PREZZO - Non solo il nostro integratore 5-HTP estratto...
3 4Sleep - Sonnifero naturale massima potenza Melatonina pura 5-Idrossi triptofano Valeriana Camomilla...

4Sleep - Sonnifero naturale massima potenza Melatonina pura 5-Idrossi triptofano Valeriana...

  • 4Sleep combina in una singola capsula gli effetti di melatonina pura (1 mg), 5-idrossi triptofano...
  • 4Sleep è progettato esclusivamente con ingredienti attivi naturali. A differenza...
4 Procter & Gamble Integratore Alimentare Vicks Zzzquil Natura, 30 Pastiglie

Procter & Gamble Integratore Alimentare Vicks Zzzquil Natura, 30 Pastiglie

  • Progettato per le dimensioni portatili
  • Sicuro e facile da utilizzare
  • Prodotto di ottima qualità
5 Melatonina Pura 1,8mg con Valeriana e Tiglio | Dormire, Insonnia e Riposare Meglio con Melatonina,...

Melatonina Pura 1,8mg con Valeriana e Tiglio | Dormire, Insonnia e Riposare Meglio con...

  • MELATONINA CON VALERIANA E TIGLIO. La melatonina è un ormone che si trova naturalmente nel nostro...
  • CONCILIAZIONE DEL SONNO, INSONNIA E MIGLIORE RIPOSO. La melatonina contribuisce...
Back to top
Apri Menu
sceltasonnifero.it